L'associazione

«Colere Anima» nasce per promuovere l’arte come percorso di bellezza e nobiltà d’animo.
L’arte non ha confini e la sua ricerca non conosce limiti di linguaggio. Per questo l’associazione si rivolge a ogni forma di espressione, ispirandosi all’ideale umanistico per cui l’arte non si esaurisce nella realizzazione di un’opera, ma esprime il proprio fine ultimo nel miglioramento, anche etico, dell’uomo coltivando appunto le sue qualità più elevate.
La Musica, le Arti Visive, la Letteratura, il Teatro e la Danza e non da ultima la  cultura Eno-Gastronomica sono i principali ambiti dove «Colere Anima» intende svolgere la propria attività, cercando connessioni trasversali tra le arti e dedicando particolare attenzione alla scoperta di giovani talenti. Ogni ambito tematico è connotato da un colore-guida così che, consultando il calendario della sezione EVENTI o sfogliando la GALLERY, gli utenti possano a colpo d’occhio orientarsi rispetto alle proprie attitudini o interessi.
Tuttavia la classificazione non intende essere una rigida ripartizione. Al contrario, l’Associazione promuove il dialogo e l’interazione tra le diverse forme di ricerca, affinché la creatività possa far vibrare all’unisono tutte le corde dell’animo umano.

MUSICA – In ambito musicale Colore Anima organizza e promuove festival, concerti, concorsi musicali, e performance di accompagnamento ad altri eventi culturali, come degustazioni eno-gastronomiche oppure reading di poesia. Nella programmazione il colore che identifica la musica come protagonista dell’evento è il giallo oro.

ARTI VISIVE – Nell’ambito delle arti visive l’Associazione rivolge la propria ricerca sia alle arti del disegno, così come trattate da Giorgio Vasari ne Le Vite de’ più eccellenti pittori scultori e architettori italiani, sia alle arti legate alla riproducibilità tecnica dell’era contemporanea, vale a dire alla fotografia, al cinema, alla grafica d’arte e al design. Mostre, convegni, rassegne, laboratori sono alcune tra le attività che si svolgono in questo ambito, marcate in calendario dal colore verde intenso.

LETTERE – Tra gli interessi di Colere Anima, che nasce nell’anno in cui si celebrano i ’700 anni dalla morte di Dante Alighieri, non poteva mancare l’attenzione alla scrittura, in prosa e in poesia. Presentazioni di libri, concorsi di scrittura, incontri letterari e momenti di riflessione dedicati anche all’aspetto formativo della parola narrante, sono gli eventi culturali che si realizzano nell’ambito dal colore blu notte, quasi nero come l’inchiostro.

TEATRO – Il teatro è il luogo della relazione per eccellenza, prima ancora che della rappresentazione, rituale o artistica che sia secondo le epoche e le evoluzioni di quest’arte antichissima. Relazione attiva tra viventi su copioni immortali di tragedie, commedie, opere e danze che sono di tutti e da sempre, ma che ogni volta si ricreano in modo unico e irripetibile, poiché diversi sono gli attori diverso è il pubblico. Si abbassano le luci e nell’ombra una magia accade in equilibrio tra sogno e realtà, tra vite precedenti e attualità. Il colore di quest’ambito è il rosso scuro del cuore collettivo che palpita e che ogni attore, spettatore o ballerino, quando si alza il sipario, può sentire.

ENO-GASTRONOMIA – Nello spirito di Colere Anima l’eno-gastronomia è una forma d’arte che delizia non soltanto i sensi. La cura della materia prima, l’attenzione al cibo come dono della terra, e la crescente consapevolezza che la salute del corpo dipende dalla qualità di ciò che lo alimenta, richiedono fatica di coltivazione, sapienza di selezione, maestrìa di trasformazione e raffinata sensibilità al gusto. L’ambito in cui si svolgono degustazioni, conviviali, viaggi alla scoperta di produzioni tipiche, espressioni anche di cultura e tradizioni, assume il colore bruno e caldo della terra.

I soci fondatori

Gianfranco Tripodi

Avvocato dal 1995, ha maturato esperienza nel settore civile e penale, sia nel contenzioso, sia nello svolgimento di attività stragiudiziali. Ha svolto incarico di Presidente del C.d.A. di una società Partecipata del Comune di Legnano per circa due anni e mezzo. Acquisito il titolo di Mediatore Civile è ora responsabile della Filale di Lonato del Garda dell’Organismo di mediazione «Conciliaconsumatori». È stato Presidente del Rotary Club «Piadena Oglio Chiese» dal 1 luglio 2019 al 14 dicembre 2020. Dopo aver frequentato diversi Master in Diritto Vitivinicolo, ha aderito all’Associazione UGIVI (Unione Giuristi della Vite e del Vino), di cui è membro del Consiglio Direttivo. Per l’UGIVI ha organizzato diversi convegni in materia, ai quali ha partecipato anche in qualità di relatore. È Socio Fondatore e Presidente dell’Associazione Culturale «Colere Anima», costituita nel Luglio del 2020. Vive e lavora a Lonato del Garda (Brescia), dove ha sede il proprio studio legale.

Roberta Bambace

Diplomata cum laude sotto la guida del M° Nunzio Montanari presso il Conservatorio «C. Monteverdi» di Bolzano è stata presto nominata docente di pianoforte principale. Vincitrice di numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali, tra cui Treviso, Senigallia, La Spezia, Cesena, Livorno, Finale Ligure, Enna, Oporto (Portogallo) e Sopron (Ungheria), ha registrato per la radio e la televisione in Italia e all’estero e inciso vari CD per le etichette discografiche «Bottega Discantica», «Odradek Records» e «Brilliant Classics». Svolge regolarmente attività concertistica in Italia e all’estero come solista e in formazioni cameristiche e tiene Masterclass internazionali in Italia, Spagna, Turchia e Romania. Attualmente è docente di pianoforte principale al Conservatorio «L. Campiani» di Mantova. È Direttore Artistico del Platina International Music Festival e del Concorso musicale «Platina Internatioanl Grand Prize», eventi promossi dall’Associazione Culturale «Colere Anima» per la quale ricopre il ruolo di vicepresidente.

Andrea Rinaldi

Dopo la maturità Classica e gli studi di Ingegneria dei Materiali e delle Nanotecnologie presso il Politecnico di Milano, ha conseguito il Diploma Accademico di I livello con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio di Musica «L. Campiani» di Mantova, sotto la guida del M° Giacomo Invernizzi. Ha inoltre arricchito la sua formazione violinistica e musicale frequentando Masterclass in Italia e all’estero con i Maestri Maurizio Sciarretta, Stefano Pagliani, Jitka Hosprová e Cibran Sierra. Ha ottenuto la menzione speciale di merito al V concorso di esecuzione musicale «Charles Haimoff» 2019 e ha vinto l’audizione come violino di fila per l’Orchestra dei Conservatori della Lombardia e del Canton Ticino. Si è esibito in Festival come il Platina International Music Festival, la Rassegna Organistica Mantovana, la rassegna Estate Musicale del Conservatorio di Mantova, il Festival 5 giornate presso il Museo del Novecento di Milano, il DAP Festival di Pietrasanta e il «Procházky Umˇením» in Repubblica Ceca. Attualmente è iscritto, presso il Conservatorio «G. Lettimi» di Rimini, al Corso accademico di II livello in violino nella classe del M° Maurizio Sciarretta.

Statuto

Qui puoi consultare lo statuto dell'associazione.

X